Il segretario Bruno De Vita ci ha lasciato

Ci stringiamo con affetto alla famiglia del caro amico e compagno Bruno De Vita, scomparso lo scorso 30 dicembre 2017.
L’ultimo saluto al segretario dell’Unione Democratica per i Consumatori, avrà luogo venerdì 5 gennaio 2018 alle ore 14.00 nella Cappella del Cimitero Acattolico di Roma in Via Caio Cestio n.6.
Noi lo vogliamo ricordare in questi suoi e nostri momenti con la sua ultima intervista dagli schermi della tv che aveva fondato, Teleambiente.

La riforma col trucco

La riforma di Rienzi è il tipico comportamento di un personale politico con interessi inconfessabili, in cui il vero obiettivo dell’azione non si può rintracciare nel testo della norma né tantomeno nelle motivazioni che si enunciano. Ma esso è rintracciabile solo nel combinato disposto di più norme. Come direbbero i magistrati “è dalla consecutio degli atti che si evince il disegno criminoso”. Leggi tutto “La riforma col trucco”

Questa riforma della Costituzione è contro consumatori e risparmiatori

Contro i consumatori, perché?
La Costituzione Italiana, proprio perché nata in un momento particolare della storia del nostro paese, ha sancito che una convivenza tra noi potesse essere garantita solo con una carta che, con la definizione dei compiti della Repubblica e nell’articolazione dei poteri, ci mettesse al riparo di ingerenze eccessive di altre nazioni primo fra tutte quelle economiche, in quella che è stata chiamata “Democrazia Parlamentare”. Leggi tutto “Questa riforma della Costituzione è contro consumatori e risparmiatori”

Viva Brexit!: ‘Prioritario è cacciare i mercanti dal tempio’

Balbettano spaventati e prevedono catastrofi i banchieri, gli economisti di regime, i commentatori delle Tv nazionali, i giornalisti più o meno tuttologi. Tutti a dire che questa Europa è vero che fa schifo e che ha affamato i popoli a vantaggio dei banchieri nazionali ed internazionali, però non si può e non si deve distruggere, ma va trasformata dall’Europa dei mercanti nell’Europa dei popoli. Leggi tutto “Viva Brexit!: ‘Prioritario è cacciare i mercanti dal tempio’”

Il Renzi finto rinsavito

Il segretario-presidente ha fatto un’altra delle sue guasconate. Lo scontro su cui diceva di giocarsi la faccia non esiste più. Forse ha capito che la poteva perdere. Però francamente, ora è troppo tardi per defilarsi, inventandosi altre priorità. Nuove priorità che, guarda caso, sono anche esse false, come quelle con cui ha costretto la sua maggioranza in Parlamento ad approvare la sua proposta di svendita della nostra Costituzione. Leggi tutto “Il Renzi finto rinsavito”

Renzi e il trucco della Cassa Depositi e Prestiti

Non si può certo dire che, a modo suo, Renzi non lo manda a dire chiaramente. Dopo aver messo al dicastero del tesoro un garante della troika, già nel suo discorso di insediamento, chiarisce subito da che parte sta. Chiarisce subito che gli amici li onora, e lo fa anche di più e più velocemente di altri.
Basta esaminare nel suo contesto la proposta scoop sui debiti della Pubblica Amministrazione. Scoprire come utilizza lo stesso trucco realizzato tante volte. Leggi tutto “Renzi e il trucco della Cassa Depositi e Prestiti”

Del Rio fa la Fornero

Troppa grazia. Al giuramento dei ministri avevamo confessato di confidare nella velocità del nuovo Presidente del Consiglio a ciò che la vita del terzo governo Monti si consumi in un tempo minore degli altri due. Però, francamente, non ci aspettavamo tanto. Non ci aspettavamo che, ancor prima di ottenere la fiducia delle Camere, già si precisa che si comporterà come l’ex ministra Fornero. Leggi tutto “Del Rio fa la Fornero”

Il Parlamento? Un bivacco di manipoli

E’ proprio una maledizione quella che ciclicamente colpisce il povero popolo italiano. La maledizione di dover sopportare cicli ventennali di sospensione dei diritti democratici.
Ora, nel 2014, di nuovo dobbiamo assistere ad un’altra involuzione autoritaria. Non c’è alternativa, ogni qual volta il personale politico non sa cosa fare e come governare imbocca sempre scorciatoie fascisteggianti. Leggi tutto “Il Parlamento? Un bivacco di manipoli”

Nasce il Monti ter

Il gioco è fatto. Dalla rottamazione della sinistra nasce il terzo governo stile Monti.
Abbiamo atteso, prima di dare un giudizio, la lista dei ministri. Volevamo capire bene cosa ci poteva essere dietro gli slogan ad effetto e le smargiassate di Renzi. Eravamo un pò curiosi di cosa sarebbe riuscito a presentare di nuovo e di discontinuo, come ora va di moda dire. Ma nulla di nuovo dalla rottamazione renziana. Leggi tutto “Nasce il Monti ter”