Portogallo: “serial killer” economici mondiali al lavoro

«La famigerata agenzia di rating Moody’s, una società privata al soldo dei grandi potentati finanziari mondiali solita a queste operazioni, ha lanciato il de profundis dell’economia portoghese» così stigmatizza il Segretario dell’Ud Consumatori Bruno De Vita il declassamento della solvibilità della nazione Portoghese.
Continua De Vita: «Moody’s con questo declassamento ha fatto il classico squillo di tromba per l’assalto all’economia portoghese». Per i consumatori italiani, niente di più falso e niente di più strumentale alla riuscita della speculazione dei signori delle monete.
Secondo De Vita questo è un altro passo dell’attacco complessivo dei poteri finanziari occulti mondiali che, con la complicità di alcune banche europee, attentano all’assetto economico e all’indipendenza dell’Europa. L’Unione Europea farebbe bene a reagire denunciando la falsità dell’operazione invece di assecondare queste manovre speculative comprimendo consumi di massa, servizi comuni e spesa pubblica; «anche perché -precisa De Vita- queste operazioni sono classiche operazioni di ricatto economico internazionale e, come noto, quando ai ricatti si cede una volta poi si è costretti a cedere sempre segnando il destino del proprio popolo. È per questo che noi italiani dobbiamo cominciare a preoccuparci, perchè se vinceranno, dopo la Grecia, anche il Portogallo, questi potentati occulti avranno a disposizione una massa monetaria sufficiente per attaccare l’Italia. Questo governo, invece di pensare alle questioni economiche del premier, trovasse soluzioni per il nostro paese senza aumentare sempre e solo le tasse».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *